Ricorso concorso straordinario primaria e infanzia

0
198

In via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso straordinario previsto dalla Legge Dignità e che riguarda i docenti di infanzia e primaria con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 e i laureati in Scienze della formazione primaria.

I principiali requisiti richiesti per l’accesso alla procedura straordinaria di reclutamento sono il possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 o la laurea in Scienze della Formazione Primaria, purché si sia svolto, nel corso degli ultimi otto anni, almeno due annualità di servizio specifico, anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, presso le scuole statali.

Sebbene non sia necessario aver accumulato due anni di servizio per intero, ma che ogni anno abbia almeno 180 giorni di servizio o l’assunzione a tempo determinato per un intero quadrimestre dal 1° febbraio, il decreto del 17 ottobre 2018 prevede la validità, ai fini dell’accesso al concorso straordinario, del servizio prestato unicamente presso le scuole statali, escludendo la validità del servizio svolto presso le scuole paritarie. Tale esclusione appare gravemente discriminatoria anche alla luce di numerose sentenze che hanno accolto i ricorsi finalizzati al riconoscimento del servizio svolto in scuole paritarie ai fini della mobilità

Siffatte limitazioni a nostro parere sono gravemente lesive del diritto alla partecipazione alla procedura di tutti coloro i quali sono in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 o la laurea in Scienze della Formazione Primaria anche se non hanno maturato i due anni di servizio o se hanno maturato detto requisito con il servizio prestato presso le scuole paritarie.

Categorie di docenti:

  1. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale con 2 anni di servizio svolto nella scuola paritaria;
  2. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale con indirizzo linguistico o sperimentale con 2 anni di servizio svolto nella scuola paritaria;
  3. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale con servizio svolto nella scuola statale, inferiore ai due anni e che, con il corrente anno scolastico, completerebbero il requisito;
  4. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale ad indirizzo linguistico o sperimentale con servizio svolto nella scuola statale, inferiore ai due anni ma che, con il corrente anno scolastico, completerebbero il requisito;
  5. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale con due anni di servizio svolto in maniera “combinata” tra scuola paritaria e statale;
  6. Insegnanti in possesso di Diploma Magistrale ad indirizzo linguistico o sperimentale con due anni di servizio svolto in maniera “combinata” tra scuola paritaria e statale;
  7. Soggetti in possesso del solo Diploma Magistrale, senza servizio;
  8. Laureati S.F.P. con 2 anni di servizio svolto ma nella scuola paritaria;
  9. S.F.P. con servizio, svolto nella scuola statale, inferiore ai due anni ma che, con il corrente anno scolastico, completa il requisito;
  10. S.F.P. con due anni di servizio svolto ma “combinato” tra scuola paritaria e statale;

 

Documentazione richiesta:

  1. Scheda di adesione
  2. Procura alle liti
  3. Copia del documento d’identità e C.F., su foglio A4 fronte/retro
  4. Dichiarazione sostitutiva del titolo di studio o copia del diploma

Data di scadenza per aderire: 30.11.2018

Informazioni
Tutte le informazioni ed i chiarimenti possono essere richiesti presso:

A.I.D.A. (Associazione Italiana Docenti e personale ATA)
Via Antonio Vinciguerra, 121
81041 Bellona (CE)
Tel. 3249989970 – 3922448610